In oltre
470 negozi

Sempre gratuito!
cancella tutti i filtri
Ordina per:
  • Rilevanza
  • Prezzo più basso
  • Prezzo più alto
Filtra per:
cancella tutti i filtri
PRODOTTI PER PAGINA 
cancella tutti i filtri
Ordina per:
  • Rilevanza
  • Prezzo più basso
  • Prezzo più alto
PRODOTTI PER PAGINA 
cancella tutti i filtri
Ordina per:
  • Rilevanza
  • Prezzo più basso
  • Prezzo più alto
PRODOTTI PER PAGINA 

Come scegliere un impianto Home Cinema

Hai investito su un video proiettore o un televisore ad altissima definizione?
Non accontentarti di un sistema audio standard: ecco come ricreare un vero suono da cinema tra le mura della tua casa.


Hai scelto il migliore televisore sul mercato, magari con tecnologia 4K, ma il suono non sembra altrettanto straordinario. Colpa della struttura. Nei vecchi televisori a tubo catodico c'era molto più spazio per gli altoparlanti. In quelli a schermo piatto, no. Per migliorare la resa audio puoi aggiungere un sistema Home Cinema, in grado di creare un suono così avvolgente da farti sentire al centro della scena. Sarà la trasmissione stessa o il film a comunicare all'impianto quale uscita usare e quando, per assicurare una visione e un ascolto davvero perfetti. Ecco come scegliere l'impianto giusto per te.

Il principale scopo di un sistema Home Cinema è quello di creare un Surround Sound, cioè un suono completo, percepibile solo se si è al centro dell'azione. Tuttavia questo suono non è sempre garantito da tutti i tipi di impianti, che possono proporre un Effetto Surround, reso possibile da speaker aggiuntivi. Per creare un ambiente sonoro ottimale il sistema Home Cinema sfrutterà i canali collegati a dispositivi come il subwoofer, a cui verranno inviate le tonalità più basse. A dare questi comandi - cioè quale suono inviare a quale dispositivo - sono le stesse trasmissioni tv, i Dvd o i Blu-Ray.





Ciò è possibile grazie a standard audio come il Dolby Digital, il cui formato più diffuso è il 5.1. Accanto al Dolby c'è il DTS, ritenuto superiore, ma con differenze davvero minime rispetto al Dolby Digital. Oggi sul mercato ci sono tre tipi di impianti Home Cinema:





Sistemi All-in-One

I sistemi All-in-One sono disponibili in qualsiasi fascia di prezzo e per qualsiasi livello di complessità. Ci sono i sistemi precalibrati: basta collegare i cavi dalla sorgente agli speaker e lo spettacolo può iniziare! In questi sistemi, oltre alle casse e ai cavi, viene fornito anche un lettore Dvd o Blu-Ray o un componente e in grado di decodificare la sorgente del suono. Per gli All-in-One esistono i tre modelli:

  • 2.1 (con due satelliti e un subwoofer)
  • 3.1 (due satelliti, un subwoofer e un diffusore centrale)
  • 5.1 (quattro casse, un centrale e un subwoofer)
I sistemi 7.1 aggiungono altre due casse da posizionare tra i satelliti anteriori e quelli posteriori. Si tratta del tipo di impianto più sofisticato per avere un suono da cinema anche nel tuo appartamento.

Acquista ora

Sistemi Misti

I sistemi misti richiedono molta competenza da parte di chi acquista. Questi impianti di Home Cinema, infatti, assemblano amplificatori, diffusori o altre sorgenti di marche differenti. Si tratta della scelta perfetta per gli appassionati che non vogliono lasciare spazio al compromesso e amano calibrare ogni decibel al meglio.

Acquista ora

Sistemi Soundbar

Le Soundbar sono il sistema perfetto per chi vive in spazi piccoli. Si tratta di un sistema multicanale integrato in un unico diffusore lungo e stretto, che va posto sotto il televisore. Può essere completato da un subwoofer da posizionare alle spalle degli spettatori, per ricreare un'atmosfera sonora da vera sala cinematografica. Le Soundbar rappresentano la soluzione migliore in termini di rapporto qualità-prezzo, pur non raggiungendo la precisione degli altri due sistemi. In più installarla è un gioco da ragazzi.

Acquista ora

Quanti diffusori servono

Per scegliere il sistema migliore, prima di tutto bisogna studiare le dimensioni della stanza in cui è installato il televisore. In secondo luogo bisogna domandarsi: "Che suono voglio ascoltare quando guardo un film?". Se si vuole solo migliorare la qualità audio, un sistema 2.1 sarà più che sufficiente. Ma per gli appassionati del suono da grande schermo la scelta potrebbe ricadere su un sistema 5.1, la soluzione più equilibrata. Il 7.1 va valutato solo se in casa si ha una sala dedicata alla proiezione dei film.

Dove vanno posizionate le casse

Le casse vanno messe in ogni angolo della stanza, in modo che il suono avvolga gli spettatori. Il centrale, il subwoofer e i diffusori destro e sinistro vanno sotto il televisore, tenendo questi ultimi all'esterno. Il subwoofer va posizionato a sinistra del televisore. I satelliti posteriori vanno messi dietro il punto di ascolto, proprio di fronte a quelli anteriori. Se ti preoccupi dei fili sparsi per la casa, niente paura: molti sistemi ormai sono wireless. Ti servirà solamente una presa elettrica a cui collegare il cavo di alimentazione dell'impianto.


Forse potrebbe interessarti anche....

Scopri tutte le nostre guide all'acquisto: per ogni categoria decie di consigli utili, indicazioni precise delle pù comuni e utili teconologie, indicazioni di prezzo ed esigenze, insomma: una vera e propria guida per procedere all'acquisto del prodotto che più si adatta alle tue esigenze.

Lavatrici
Scopri di più
Home Cinema
Scopri di più
Menu Guide
indietro
Homepage
Indietro

Assistenza clienti

Scrivici

SPEDIZIONE GRATUITA sopra i 99€
Apri il menu! Clicca sull’icona e naviga tra le categorie di tutti i nostri prodotti Chiudi
Registrati Registrati per ottimizzare la tua esperienza d'acquisto. Chiudi
Ciao anonymous! Ti piace il nuovo unieuro.it? Condividilo su Facebook!Condividi Chiudi
X

Notifica disponibilità

X

Associa la tua Unieuro Card!

Inserisci qui sotto il numero della tua tessera e premi il tasto Associa

X

Premi il tasto Dissocia per dissociare la carta

Premi il tasto Dissocia per dissociare la carta

Aggiungi alla wishlist