Come scegliere una bicicletta elettrica: guida all’acquisto

Scopri i consigli utili per scegliere la tua bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica è diventata ormai una delle nuove frontiere della mobilità, rappresenta un investimento, sia a livello economico sia per tutto ciò che riguarda il benessere fisico e mentale, e a beneficiarne è anche l’ambiente. Infatti, con la bici elettrica ti sposti agevolmente, riducendo lo smog, risparmiando denaro per il carburante e soprattutto non perdi tempo per trovare parcheggio in città.

Ma come scegliere la bicicletta elettrica più adatta alle tue esigenze? Quali sono le migliori biciclette elettriche sul mercato? Non preoccuparti, leggi la guida all’acquisto di Unieuro e scopri il modello che fa per te!

Le migliori biciclette elettriche? Pieghevoli, per spostarsi agevolmente!

Se sei alla ricerca di un mezzo agile, veloce ed eco-friendly, un’ottima scelta è la bicicletta elettrica, ma quale scegliere quando hai l’imbarazzo della scelta? Esistono infatti diverse tipologie di bici elettriche, ognuna caratterizzata da materiali, design e optional in grado di soddisfare i gusti di clienti sempre più esigenti ed informati. Per la città, in particolare, vanno molto di moda le biciclette elettriche pieghevoli: una tipologia di bicicletta elettrica che è in grado di ripiegarsi su se stessa, pensata per muoversi velocemente nei centri urbani ed essere trasportata facilmente ovunque desideri. Si tratta infatti di modelli studiati per realizzare brevi spostamenti, grazie alle dimensioni compatte e alla possibilità di essere facilmente riposte nel baule dell'auto o di essere trasportate su un mezzo pubblico, per poter raggiungere il posto di lavoro, o qualsiasi altra meta, senza la minima difficoltà.

Come scegliere le migliori biciclette elettriche pieghevoli | Unieuro
Quale bicicletta elettrica scegliere: i fattori da considerare | Unieuro

Quale bicicletta elettrica scegliere? Gli altri fattori da considerare

Le bici elettriche sono eco-friendly perché non inquinano e consumano pochissima energia elettrica. Permettono di muoversi velocemente e senza affaticarsi perché il motore assiste la pedalata del ciclista, soprattutto nelle ripartenze e in salita. Non emettono rumori e garantiscono sicurezza durante gli spostamenti.

Tutto questo è possibile anche grazie ai materiali selezionati nella produzione dei vari componenti della bicicletta elettrica, quindi per sapere come scegliere una bicicletta elettrica, qualche informazione su come è fatta e con quali materiali è realizzata è d’obbligo!

Per la scelta di una bicicletta elettrica è importante valutare:

  • Il motore: le biciclette elettriche possono avere il motore montato sul mozzo anteriore, su quello posteriore o fra i pedali; maggiore è la potenza del motore, maggiore sarà la velocità massima raggiungibile dall’e-bike;
  • La batteria: determina l'autonomia della bicicletta elettrica, ovvero il tempo e i chilometri per cui sarà possibile utilizzarla prima di doverla ricaricare. Da questo punto di vista, la batteria migliore è quella al litio, ma esistono anche varianti al piombo o al nichel metallo-idruro che assicurano delle buone performance;
  • Il sistema di rilevazione della pedalata: un sensore che comunica alla centralina quando attivare il motore. Il sensore può essere molto semplice e consentire la cosiddetta “pedalata simbolica” (ci si limita a far girare i pedali facendosi trasportare interamente dal propulsore), o più complesso, perché rileva lo sforzo compiuto sui pedali, permettendo una pedalata naturale e aumentando così i tempi di autonomia della bicicletta;
  • Il computer di bordo: permette di gestire i comandi del motore ed è solitamente posizionato sul manubrio. Ne esistono di diversi tipi: i più economici sono generalmente costruiti in plastica, indicano solamente lo stato di carica della batteria e permettono di selezionare il livello di assistenza desiderato. Quelli più costosi invece offrono diverse funzioni, come il contachilometri e la possibilità di impostare la potenza erogata dal motore;
  • La struttura e telaio: molto importanti perché da essi dipende in larga parte la comodità di utilizzo della bici, e in secondo luogo perché questi dovranno interagire con le parti più specifiche della bicicletta elettrica, come la batteria e il motore.

Tornando ora ai materiali, quelli che hanno maggior importanza sono quelli impiegati nella costruzione del telaio: deve essere robusto e flessibile per resistere a colpi causati da buche o irregolarità del terreno, ma allo stesso tempo non deve essere costituito da materiali troppo pesanti, perché il telaio determina in maniera decisiva il peso complessivo della bicicletta. I materiali più comunemente impiegati sono l'acciaio, l'alluminio e la fibra di carbonio. Il primo è sicuramente il più economico ma più pesante fra i tre, mentre la fibra di carbonio è la più leggera, ma variabile nella robustezza in base al numero di strati di cui è composta. Il telaio in alluminio invece è leggermente più pesante della fibra di carbonio, ma comunque resistente e versatile.

Quanto costa una bicicletta elettrica economica?

Se vuoi comprare la tua prima bicicletta elettrica o magari stai cercando un’e-bike per il tempo libero e vorresti rimanere entro una spesa contenuta senza rinunciare alle performance, c’è una buona notizia: su unieuro.it trovi tante biciclette in elettriche in offerta! In questo modo, con una spesa fino a 600 € puoi scegliere tra biciclette elettriche con telai in acciaio o in alluminio, ripiegabili e non, dal design moderno e accattivante, in base alle tue esigenze.

Quanto costa una bicicletta elettrica di fascia media?

Se cerchi un modello più sofisticato, da utilizzare tutti i giorni in città o su terreni particolari o ancora per un uso sportivo, con una fascia di prezzo compresa tra 600€ e 1.500€ il ventaglio si amplia e hai la possibilità di scegliere le biciclette elettriche delle migliori marche, contando sulla tecnologia e il comfort che possono regalare i modelli più evoluti. In questa fascia di prezzo, trovi biciclette elettriche agili, potenti e veloci, studiate per offrire performance più elevate, con motori che permettono di spostarsi anche sui terreni più impervi, dallo sterrato all’asfalto, e di arrampicarsi sulle salite più ardue, con la minima fatica.

Quanto costa una bicicletta elettrica di fascia alta?

Per gli intenditori, gli esperti e tutti coloro che vogliono investire in una bicicletta elettrica TOP di gamma, a partire da 1.500 € è possibile acquistare una bicicletta elettrica senza eguali: altissima qualità dei materiali utilizzati, tecnologie innovative e display LCD waterproof per controllare costantemente le prestazioni della bicicletta elettrica in modo rapido e sicuro, senza mai distrarsi dalla guida.

Come funziona la bicicletta elettrica: luoghi e modalità di utilizzo

Le biciclette elettriche si dividono tra bici a pedalata assistita e bici a funzionamento autonomo.

Come funzionala bicicletta elettrica a pedalata assistita? Nelle biciclette elettriche a pedalata assistita il motore può essere montato in diverse posizioni, ma il funzionamento rimane sempre lo stesso: entra in funzione quando si applica una pressione sui pedali. In questo modo anche con uno sforzo minimo si possono raggiungere velocità considerevoli. Tutti i modelli di biciclette a pedalata assistita sono dotati di motori della potenza massima di 250 Watt, che si attivano automaticamente solo con la pedalata e smettono di funzionare quando non pedaliamo più o al raggiungimento della velocità di 25 Km/h. Le biciclette elettriche a funzionamento autonomo, invece, funzionano come un piccolo motorino: il motore può entrare in funzione in ogni momento indipendentemente dall’utilizzo dei pedali.

Che dire poi di dove possono circolare le biciclette elettriche?

Le biciclette elettriche a pedalata assistita possono circolare per la strada come le bici tradizionali e quindi non sono soggette a particolari limitazioni. Per guidare le bici elettriche a funzionamento autonomo invece bisogna essere provvisti di patente di categoria AM.

Quali sono le migliori marche di biciclette elettriche?

Tra le migliori marche di biciclette elettriche troviamo diversi Brand, come Momo Design, Ducati, Smartway, Maserati.

Momo Design si contraddistingue per il design all’avanguardia e dalla forte impronta sportiva e tecnologica: specializzata nel campo automobilitistico, Momo Design non poteva non lasciare la sua impronta nel mondo delle biciclette elettriche. Se cerchi un modello dal design compatto, dalla grande adattabilità e dalle componenti tecnologiche, allora le biciclette elettriche Momo Design sono quello che fa per te.

Se nominando il marchio Ducati pensi solo alle moto, ti stai sbagliando! Da qualche tempo l’azienda italiana si è lanciata nella produzione delle biciclette elettriche, fino ad affermarsi come leader nella produzione di biciclette elettriche a pedalata assistita. La bicicletta elettrica più versatile di casa Ducati è adatta sia per essere utilizzata su piste ciclabili cittadine, sia per percorsi sterrati (se ti abbiamo incuriosito e vuoi conoscere di che modello si tratta, vai sullo store online Unieuro!). Grande maneggevolezza, grande autonomia, estremo piacere nella guida in totale sicurezza: la bicicletta elettrica Ducati è assolutamente da provare!

Le biciclette elettriche Smartway sono modelli a pedalata assistita perfetti per poter andare ovunque, per chiunque e in ogni condizione! Di modelli Smartway ce ne sono davvero per tutti i gusti: design sportivo e accattivante oppure semplice e classico, pieghevoli o standard, ideali per spostarsi in città o per divertirsi fuoristrada. Non devi far altro che scegliere la bicicletta elettrica migliore per te!

Anche Maserati si sta facendo spazio nel mercato delle biciclette elettriche: le e-bike del brand sono riconoscibili perché mantengono il DNA Maserati, noto a livello mondiale per design e qualità. Ogni bicicletta elettrica Maserati è sviluppata come un prodotto unico, con una forte identità e un proprio stile.

Ora che sai come scegliere la bicicletta elettrica, esplora la sezione dedicata alle biciclette elettriche di Unieuro e acquista il modello dei tuoi sogni!

Torna in alto

Come scegliere una bicicletta elettrica: guida all'acquisto

Scopri i consigli utili per scegliere la tua bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica è diventata ormai una delle nuove frontiere della mobilità, rappresenta un investimento, sia a livello economico sia per tutto ciò che riguarda il benessere fisico e mentale, e a beneficiarne è anche l’ambiente. Infatti, con la bici elettrica ti sposti agevolmente, riducendo lo smog, risparmiando denaro per il carburante e soprattutto non perdi tempo per trovare parcheggio in città.

Ma come scegliere la bicicletta elettrica più adatta alle tue esigenze? Quali sono le migliori biciclette elettriche sul mercato? Non preoccuparti, leggi la guida all’acquisto di Unieuro e scopri il modello che fa per te!

Le migliori biciclette elettriche? Pieghevoli, per spostarsi agevolmente!

Se sei alla ricerca di un mezzo agile, veloce ed eco-friendly, un’ottima scelta è la bicicletta elettrica, ma quale scegliere quando hai l’imbarazzo della scelta? Esistono infatti diverse tipologie di bici elettriche, ognuna caratterizzata da materiali, design e optional in grado di soddisfare i gusti di clienti sempre più esigenti ed informati. Per la città, in particolare, vanno molto di moda le biciclette elettriche pieghevoli: una tipologia di bicicletta elettrica che è in grado di ripiegarsi su se stessa, pensata per muoversi velocemente nei centri urbani ed essere trasportata facilmente ovunque desideri. Si tratta infatti di modelli studiati per realizzare brevi spostamenti, grazie alle dimensioni compatte e alla possibilità di essere facilmente riposte nel baule dell'auto o di essere trasportate su un mezzo pubblico, per poter raggiungere il posto di lavoro, o qualsiasi altra meta, senza la minima difficoltà.

Come scegliere le migliori biciclette elettriche pieghevoli | Unieuro

Quale bicicletta elettrica scegliere? Gli altri fattori da considerare

Le bici elettriche sono eco-friendly perché non inquinano e consumano pochissima energia elettrica. Permettono di muoversi velocemente e senza affaticarsi perché il motore assiste la pedalata del ciclista, soprattutto nelle ripartenze e in salita. Non emettono rumori e garantiscono sicurezza durante gli spostamenti.

Tutto questo è possibile anche grazie ai materiali selezionati nella produzione dei vari componenti della bicicletta elettrica, quindi per sapere come scegliere una bicicletta elettrica, qualche informazione su come è fatta e con quali materiali è realizzata è d’obbligo!

Quale bicicletta elettrica scegliere: i fattori da considerare | Unieuro

Per la scelta di una bicicletta elettrica è importante valutare:

  • Il motore: le biciclette elettriche possono avere il motore montato sul mozzo anteriore, su quello posteriore o fra i pedali; maggiore è la potenza del motore, maggiore sarà la velocità massima raggiungibile dall’e-bike;
  • La batteria: determina l'autonomia della bicicletta elettrica, ovvero il tempo e i chilometri per cui sarà possibile utilizzarla prima di doverla ricaricare. Da questo punto di vista, la batteria migliore è quella al litio, ma esistono anche varianti al piombo o al nichel metallo-idruro che assicurano delle buone performance;
  • Il sistema di rilevazione della pedalata: un sensore che comunica alla centralina quando attivare il motore. Il sensore può essere molto semplice e consentire la cosiddetta “pedalata simbolica” (ci si limita a far girare i pedali facendosi trasportare interamente dal propulsore), o più complesso, perché rileva lo sforzo compiuto sui pedali, permettendo una pedalata naturale e aumentando così i tempi di autonomia della bicicletta;
  • Il computer di bordo: permette di gestire i comandi del motore ed è solitamente posizionato sul manubrio. Ne esistono di diversi tipi: i più economici sono generalmente costruiti in plastica, indicano solamente lo stato di carica della batteria e permettono di selezionare il livello di assistenza desiderato. Quelli più costosi invece offrono diverse funzioni, come il contachilometri e la possibilità di impostare la potenza erogata dal motore;
  • La struttura e telaio: molto importanti perché da essi dipende in larga parte la comodità di utilizzo della bici, e in secondo luogo perché questi dovranno interagire con le parti più specifiche della bicicletta elettrica, come la batteria e il motore.

Tornando ora ai materiali, quelli che hanno maggior importanza sono quelli impiegati nella costruzione del telaio: deve essere robusto e flessibile per resistere a colpi causati da buche o irregolarità del terreno, ma allo stesso tempo non deve essere costituito da materiali troppo pesanti, perché il telaio determina in maniera decisiva il peso complessivo della bicicletta. I materiali più comunemente impiegati sono l'acciaio, l'alluminio e la fibra di carbonio. Il primo è sicuramente il più economico ma più pesante fra i tre, mentre la fibra di carbonio è la più leggera, ma variabile nella robustezza in base al numero di strati di cui è composta. Il telaio in alluminio invece è leggermente più pesante della fibra di carbonio, ma comunque resistente e versatile.

Quanto costa una bicicletta elettrica economica?

Se vuoi comprare la tua prima bicicletta elettrica o magari stai cercando un’e-bike per il tempo libero e vorresti rimanere entro una spesa contenuta senza rinunciare alle performance, c’è una buona notizia: su unieuro.it trovi tante biciclette in elettriche in offerta! In questo modo, con una spesa fino a 600 € puoi scegliere tra biciclette elettriche con telai in acciaio o in alluminio, ripiegabili e non, dal design moderno e accattivante, in base alle tue esigenze.

Quanto costa una bicicletta elettrica di fascia media?

Se cerchi un modello più sofisticato, da utilizzare tutti i giorni in città o su terreni particolari o ancora per un uso sportivo, con una fascia di prezzo compresa tra 600€ e 1.500€ il ventaglio si amplia e hai la possibilità di scegliere le biciclette elettriche delle migliori marche, contando sulla tecnologia e il comfort che possono regalare i modelli più evoluti. In questa fascia di prezzo, trovi biciclette elettriche agili, potenti e veloci, studiate per offrire performance più elevate, con motori che permettono di spostarsi anche sui terreni più impervi, dallo sterrato all’asfalto, e di arrampicarsi sulle salite più ardue, con la minima fatica.

Quanto costa una bicicletta elettrica di fascia alta?

Per gli intenditori, gli esperti e tutti coloro che vogliono investire in una bicicletta elettrica TOP di gamma, a partire da 1.500 € è possibile acquistare una bicicletta elettrica senza eguali: altissima qualità dei materiali utilizzati, tecnologie innovative e display LCD waterproof per controllare costantemente le prestazioni della bicicletta elettrica in modo rapido e sicuro, senza mai distrarsi dalla guida.

Come funziona la bicicletta elettrica: luoghi e modalità di utilizzo

Le biciclette elettriche si dividono tra bici a pedalata assistita e bici a funzionamento autonomo.

Come funziona la bicicletta elettrica a pedalata assistita? Nelle biciclette elettriche a pedalata assistita il motore può essere montato in diverse posizioni, ma il funzionamento rimane sempre lo stesso: entra in funzione quando si applica una pressione sui pedali. In questo modo anche con uno sforzo minimo si possono raggiungere velocità considerevoli. Tutti i modelli di biciclette a pedalata assistita sono dotati di motori della potenza massima di 250 Watt, che si attivano automaticamente solo con la pedalata e smettono di funzionare quando non pedaliamo più o al raggiungimento della velocità di 25 Km/h. Le biciclette elettriche a funzionamento autonomo, invece, funzionano come un piccolo motorino: il motore può entrare in funzione in ogni momento indipendentemente dall’utilizzo dei pedali.

Che dire poi di dove possono circolare le biciclette elettriche?

Le biciclette elettriche a pedalata assistita possono circolare per la strada come le bici tradizionali e quindi non sono soggette a particolari limitazioni. Per guidare le bici elettriche a funzionamento autonomo invece bisogna essere provvisti di patente di categoria AM.

Quali sono le migliori marche di biciclette elettriche?

Tra le migliori marche di biciclette elettriche troviamo diversi Brand, come Momo Design, Ducati, Smartway, Maserati.

Momo Design si contraddistingue per il design all’avanguardia e dalla forte impronta sportiva e tecnologica: specializzata nel campo automobilitistico, Momo Design non poteva non lasciare la sua impronta nel mondo delle biciclette elettriche. Se cerchi un modello dal design compatto, dalla grande adattabilità e dalle componenti tecnologiche, allora le biciclette elettriche Momo Design sono quello che fa per te.

Se nominando il marchio Ducati pensi solo alle moto, ti stai sbagliando! Da qualche tempo l’azienda italiana si è lanciata nella produzione delle biciclette elettriche, fino ad affermarsi come leader nella produzione di biciclette elettriche a pedalata assistita. La bicicletta elettrica più versatile di casa Ducati è adatta sia per essere utilizzata su piste ciclabili cittadine, sia per percorsi sterrati (se ti abbiamo incuriosito e vuoi conoscere di che modello si tratta, vai sullo store online Unieuro!). Grande maneggevolezza, grande autonomia, estremo piacere nella guida in totale sicurezza: la bicicletta elettrica Ducati è assolutamente da provare!

Le biciclette elettriche Smartway sono modelli a pedalata assistita perfetti per poter andare ovunque, per chiunque e in ogni condizione! Di modelli Smartway ce ne sono davvero per tutti i gusti: design sportivo e accattivante oppure semplice e classico, pieghevoli o standard, ideali per spostarsi in città o per divertirsi fuoristrada. Non devi far altro che scegliere la bicicletta elettrica migliore per te!

Anche Maserati si sta facendo spazio nel mercato delle biciclette elettriche: le e-bike del brand sono riconoscibili perché mantengono il DNA Maserati, noto a livello mondiale per design e qualità. Ogni bicicletta elettrica Maserati è sviluppata come un prodotto unico, con una forte identità e un proprio stile.

Ora che sai come scegliere la bicicletta elettrica, esplora la sezione dedicata alle biciclette elettriche di Unieuro e acquista il modello dei tuoi sogni!

Torna in alto

Forse potrebbe interessarti anche....

Sei alla ricerca di un nuovo smartphone? O magari stai pensando all'acquisto di un nuovo elettrodomestico per la tua casa? A volte ci si può sentire giustamente spaesati nel vastissimo panorama dell'offerta oggi disponibile, per questo abbiamo pensato di redigere per te una guida all'acquisto che possa accompagnarti nella scelta del prodotto che più si addice alle tue esigenze. Hai bisogno di aiuto per configurare la tua nuova Smart TV? Segui le nostre guide all'utilizzo! E se ti trovi indeciso su cosa regalare a mamma e papà per Natale, abbiamo per te tantissime idee regalo.

Aspirapolvere senza filo
Guida utilizzo -Aspirapolvere senza filo
Cosa regalare a San Valentino
Guida utilizzo - Cosa regalare a San Valentino
RAI 4K
Guida Acquisto - Home cinema
DAZN e app streaming
Guida Utilizzo - DAZN e app streaming

Assistenza clienti

Scrivici
FILTRI
Suggeriti
Filtri attivi
Ordina per : Rilevanza
  • Rilevanza
  • Prezzo crescente
  • Prezzo decrescente
Reset filtri
Vedi 
Suggeriti
Mostra più prodotti
Confronta
È possibile confrontare al massimo 4 prodotti per volta.
Notifica disponibilità Inserisci il tuo indirizzo mail per essere avvisato non appena il prodotto tornerà disponibile

Effettua il login per aggiungere alla Wishlist
Confronta
Effettua il login per aggiungere alla Wishlist
Condividi
Acquista Notifica disponibilitá Ordina In abbinata In abbinata
Descrizione Specifiche Servizi Recensioni
Categorie Marca Prezzo Tutti i Filtri
Visualizza l'etichetta energetica
Svuota Wishlist Rimuovi Prodotto dalla Wishlist Aggiungi Sticker : seleziona prima un prodotto Aggiungi Sticker al prodotto Aggiungi Label : seleziona prima un prodotto Aggiungi una Label Aggiungi Nota : seleziona prima un prodotto Aggiungi una Nota Condividi la tua Wishlist
Informativa privacy