Guida all’acquisto dello smartphone migliore per te

Come scegliere uno smartphone? Scopri le caratteristiche da tenere in considerazione per l’acquisto dello smartphone migliore per le tue esigenze

Huawei, Samsung, Xiaomi, Sony, Motorola...sono solo alcuni dei brand che hanno lanciato i loro nuovi modelli di smartphone sul mercato, continuando costantemente ad innovare in fatto di tecnologie e funzionalità di telefoni che di fatto sono sempre più smart.

Ma qual è il miglior smartphone sul mercato? Inutile soffermarsi troppo su questa domanda perché entrano in gioco componenti strettamente soggettive: il miglior smartphone è semplicemente quello in grado di soddisfare le esigenze dell’acquirente. Le caratteristiche da prendere in considerazione sono molte e per questo Unieuro ti spiega nella guida come scegliere lo smartphone giusto per te.

Come scegliere uno smartphone: il sistema operativo

In primo luogo è importante considerare quale sia il sistema operativo che può fare al caso tuo, in modo tale da orientarti su quale smartphone scegliere. Si tratta del cuore pulsante dello smartphone, ossia di ciò che determinerà le sue prestazioni e la sua interfaccia, nonché le modalità d’uso.

I sistemi operativi più conosciuti sono Google Android eiOS, il sistema operativo proprietario di Apple.

Google Android è il più comune perché è presente praticamente in tutti gli smartphone che non siano di marca Apple. È particolarmente apprezzato per la sinergia con le applicazioni di Google e per la semplicità d’uso, unita alla vasta possibilità di personalizzazione, non solo da parte degli utenti, ma anche delle stesse case produttrici: un esempio importante è sicuramente MIUI, sistema operativo open source creato da Xiaomi e basato per l’appunto su Android

Sia Android che iOS sono affidabili e sicuri, mentre però iOS, come sistema proprietario di Apple, gira esclusivamente su iPhone e di conseguenza garantisce prestazioni ottimali con tutti gli iPhone, indipendentemente dal modello scelto, Android, essendo un sistema adattabile a diversi dispositivi, è dotato di una maggiore versatilità ma le prestazioni potrebbero variare in base al singolo dispositivo.

Scegliere fra un iPhone e uno smartphone Android ha poi delle conseguenze relativamente all’usabilità e alle funzioni dello smartphone, il sistema operativo impatta su interfaccia grafica, memoria, bluetooth e condivisione dati o ancora app installabili (ad esempio su iPhone è possibile installare app disponibili esclusivamente su Apple Store).

Scegliere Smartphone Migliore: il Sistema Operativo | Unieuro
Processore e Prestazioni Sono Fattori di Scelta dello Smartphone | Unieuro

Processore e prestazioni incidono sulla scelta dello smartphone

Per un buon funzionamento del proprio smartphone è importante considerare il processore: quest’ultimo ne determina le prestazioni e la capacità di lavorare in multitasking.

Nelle specifiche degli smartphone puoi trovare dettagli relativi alle voci CPU (Central Processing Unit) oppure SoC (System on a Chip). Con CPU parliamo di processore vero e proprio e rappresenta la componente principale del SoC, ovvero un chip o circuito integrato che racchiude insieme al processore anche altri blocchi o moduli operativi, come la RAM di sistema o il controllo grafico. 

In generale, maggiore è la potenza della CPU, maggiori sono le prestazioni del dispositivo, anche se questo non rappresenta l’unico elemento ad impattare sulle prestazioni e se hai bisogno di installare molte app o di utilizzare diverse app contemporaneamente oltre alla CPU è importante che nella scelta del tuo smartphone tenga conto anche della RAM.   

L’importanza di Design e materiali per scegliere lo smartphone

Come scegliere uno smartphone? Anche l’occhio vuole la sua parte, pertanto il design e i materiali impiegati giocano un ruolo importante nel processo decisionale. 

Nel corso degli anni, i materiali degli smartphone hanno conosciuto un’evoluzione sia in termini di leggerezza sia in termini di resistenza sempre maggiori e già nei modelli più economici appartenenti a una fascia di prezzo fino ai 200 euro puoi contare ormai su materiali di ottima qualità.

Il progresso nel design è stato sempre più caratterizzato dai bordi curvi o dal full screen, caratteristiche che spesso si ritrovano nei modelli che rientrano in una fascia di prezzo medio-altra, dai 600 ai 1000 euro.

Anche il colore è un importante fattore di personalizzazione del proprio smartphone: le case produttrici stanno ricercando colori e sfumature sempre più originali, disponibili a partire dai modelli di fascia media (400-600 euro).

Infine, molti smartphone possiedono anche una certificazione IP, seguita da due numeri: il primo corrisponde alla resistenza alle polveri e il secondo alla resistenza ai liquidi. Più alto è il numero più lo smartphone sarà resistente; tieni però ben a mente che l’acqua del mare non è contemplata, a meno che non utilizzi delle protezioni apposite.

Scegliere Materiali Smartphone Impermeabili | Unieuro
Consigli Acquisto Smartphone: Display e Risoluzione | Unieuro

Quale smartphone acquistare in base al display

L’evoluzione dei display degli smartphone è davvero incredibile, se consideriamo che al giorno d’oggi esistono gli schermi 4K, 2K o QHD, ossia con una risoluzione addirittura superiore al Full HD, si arriva fino a 2560×1440 pixel.

È possibile scegliere uno smartphone in base alle caratteristiche del display, considerando nello specifico: risoluzione, densità di pixel per pollice, tipologia e dimensioni.

Per quanto riguarda i primi due criteri, ovvero risoluzione e pixel, più sono elevati, più le immagini nel display risulteranno nitide. Le dimensioni del display, invece, sono a piacimento dell’utente: c’è chi preferisce avere uno smartphone più maneggevole e piccolino, e chi punta a dimensioni sempre più grandi, fino ad arrivare ai phablet, ossia i mix tra smartphone e tablet che si caratterizzano per un display molto grande

A seconda della tecnologia utilizzata poi, le tipologie di schermo possono essere differenti: display LCD, display AMOLED o display TRILUMINOS.

I display LCD (Liquid Crysyal Display), cioè a cristalli liquidi, sono presenti sui device di fascia di prezzo solitamente più bassa, ma comunque con una buona qualità di immagine; presentano qualche problema a livello di angolature di visione, per cui è possibile che le immagini non si vedano perfettamente inclinando lo smartphone, mentre la resa dei colori sarà fedele alla realtà. I display AMOLED, tipici degli smartphone Samsung e presenti per lo più sui modelli di fascia medio-alta, offrono un’elevata qualità e risoluzione delle immagini, colori intensi e offrono un maggiore risparmio energetico. Ci sono poi anche i display TRILUMINOS, la tecnologia degli smartphone Sony importata dalle Smart TV, dotati di una qualità maggiore rispetto agli LCD, ma generalmente inferiore rispetto ai display AMOLED.

Il comparto grafico è un altro fattore di scelta

Quando si parla di comparto grafico e prestazioni degli smartphone, nella scelta bisogna prendere in considerazione la GPU, ossia l’unità di elaborazione grafica contenuta nel processore. 

Dal momento che maggiore è la qualità del comparto grafico, migliore sarà l’esperienza multimediale dell’utente, scegliere uno smartphone con una buona GPU è consigliato soprattutto a chi lo utilizza lo per videogiochi o per lavori strettamente connessi alla grafica.

Guida alla Scelta dello Smartphone: il Comparto Grafico | Unieuro

La memoria e la capacità di archiviazione

Per scegliere lo smartphone più adatto alle proprie esigenze è importante considerare la capacità della memoria di archiviazione.

Esistono due tipi di memorie: la RAM, che determina la memoria delle applicazioni in uso e permette o meno il multitasking, e lo storage, ossia la capacità di immagazzinamento di file, dati, immagine e applicazioni.

Per quanto riguarda la RAM (acronimo di random access memory), possiamo dire che in generale questa memoria incide sulla velocità del funzionamento delle applicazioni. Oggi è ancora possibile trovare delle RAM di 2 GB, ma sul mercato esistono ormai RAM che arrivano anche a 8 GB, per esempio nei modelli top di gamma. Anche in questo caso, la RAM è un criterio di scelta dello smartphone a seconda dell’uso che dovrai farne: se ad esempio lo utilizzi per motivi professionali e hai bisogno di lavorare contemporaneamente su diverse app, allora è bene controllare la RAM in dotazione allo smartphone prima di sceglierlo.

L’ultima evoluzione sono gli smartphone a 12 GB di memoria RAM di casa Samsung, come nel caso di alcuni modelli di Samsung Galaxy.

Per quanto riguarda invece la capacità di storage, c’è da dire che alcuni smartphone permettono l’espansione di questa memoria attraverso la scheda microSD, ma di base può andare dagli 8 GB fino ai 128 GB: più spazio avrai nel tuo telefono più avrai la possibilità di archiviare e mantenere tutti i tuoi dati.

Autonomia della batteria: come scegliere uno smartphone che può sostenere tutte le tue attività

È molto importante considerare cosa si deve fare con il proprio smartphone per capire quale sia il migliore per le proprie necessità anche quando si parla di batteria. La potenza della batteria degli smartphone è rappresentata in milliamperora (mAh): più il numero è elevato, più a lungo durerà lo smartphone in autonomia, senza bisogno di ricarica, anche se la capacità di durata è impattata anche da altri fattori, come ad esempio dalla presenza di un processore che potrebbe essere ottimizzato per il consumo energetico. 

Se hai bisogno dello smartphone solo per un utilizzo basilare, come fare telefonate, mandare sms, navigare in internet o sui social network, in genere le batterie degli smartphone sono sufficientemente implementate da consentirti performance per tutta la durata del giorno già a partire dai modelli più economici, spesso anche oltre! Un esempio? Ti potrebbero anche bastare i 2700 mAh dei modelli Sony Xperia.

Se invece utilizzi lo smartphone anche per giochi, per fotografie, video e conseguenti attività di editing o comunque se punti ad un forte utilizzo delle applicazioni, allora sarà meglio optare per gli smartphone dotati di una grande autonomia di batteria e un valore attorno ai 4000 mAh o superiore. Da questo punto di vista ad esempio puoi prendere in considerazione gli smartphone Motorola, che nella versione standard arrivano a 4500 mAh e nella versione Plus raggiungono i 5000 mAh e l’autonomia della batteria può durare anche 2 giorni!

Cavi e porte disponibili

Per l'acquisto dello smartphone non si possono non considerare anche accessori e porte d'ingresso, che impattano sia sul collegamento dello smartphone ad esempio al PC per il trasferimento dei dati, sia sul tipo di caricatore per la batteria. Innanzitutto, lo smartphone avrà quasi sicuramente bisogno di un cavo per la ricarica con una specifica porta d’ingresso, fatta eccezione per gli smartphone con ricarica wireless.

Per la maggior parte degli smartphone c’è stata un’evoluzione nel tempo per quanto riguarda le porte d'ingresso e si è passati dalle USB di tipo A fino alle USB di tipo C, passando ovviamente per il tipo B.

Mentre in uno smartphone con l’USB di tipo A e B c’è un verso specifico per l’inserimento del cavo nelle micro-porte degli smartphone, il tipo C è reversibile e non fa questa distinzione. Un’altra differenza tra questi tipi di USB, oltre alla forma, è anche la velocità di utilizzo, di trasferimento dati e, ovviamente, di ricarica. In questo senso le USB type-C sono le più attuali e le più veloci

Esistono poi anche gli smartphone che consentono una ricarica da remoto, come nel caso dei nuovi smartphone Huawei (versione PRO) o dei nuovi iPhone, che vantano di una carica veloce anche senza fili! 

Nello store online di Unieuro puoi selezionare le specifiche che più soddisfano le tue esigenze e scegliere lo smartphone migliore per te!

Tipi USB Smartphone | Unieuro

Torna in alto

Guida all’acquisto dello smartphone migliore per te

Come scegliere uno smartphone? Scopri le caratteristiche da tenere in considerazione per l’acquisto dello smartphone migliore per le tue esigenze

Huawei, Samsung, Xiaomi, Sony, Motorola...sono solo alcuni dei brand che hanno lanciato i loro nuovi modelli di smartphone sul mercato, continuando costantemente ad innovare in fatto di tecnologie e funzionalità di telefoni che di fatto sono sempre più smart.

Ma qual è il miglior smartphone sul mercato? Inutile soffermarsi troppo su questa domanda perché entrano in gioco componenti strettamente soggettive: il miglior smartphone è semplicemente quello in grado di soddisfare le esigenze dell’acquirente. Le caratteristiche da prendere in considerazione sono molte e per questo Unieuro ti spiega nella guida come scegliere lo smartphone giusto per te.

Come scegliere uno smartphone: il sistema operativo

In primo luogo è importante considerare quale sia il sistema operativo che può fare al caso tuo, in modo tale da orientarti su quale smartphone scegliere. Si tratta del cuore pulsante dello smartphone, ossia di ciò che determinerà le sue prestazioni e la sua interfaccia, nonché le modalità d’uso.

I sistemi operativi più conosciuti sono Google Android eiOS, il sistema operativo proprietario di Apple.

Google Android è il più comune perché è presente praticamente in tutti gli smartphone che non siano di marca Apple. È particolarmente apprezzato per la sinergia con le applicazioni di Google e per la semplicità d’uso, unita alla vasta possibilità di personalizzazione, non solo da parte degli utenti, ma anche delle stesse case produttrici: un esempio importante è sicuramente MIUI, sistema operativo open source creato da Xiaomi e basato per l’appunto su Android

Sia Android che iOS sono affidabili e sicuri, mentre però iOS, come sistema proprietario di Apple, gira esclusivamente su iPhone e di conseguenza garantisce prestazioni ottimali con tutti gli iPhone, indipendentemente dal modello scelto, Android, essendo un sistema adattabile a diversi dispositivi, è dotato di una maggiore versatilità ma le prestazioni potrebbero variare in base al singolo dispositivo.

Scegliere fra un iPhone e uno smartphone Android ha poi delle conseguenze relativamente all’usabilità e alle funzioni dello smartphone, il sistema operativo impatta su interfaccia grafica, memoria, bluetooth e condivisione dati o ancora app installabili (ad esempio su iPhone è possibile installare app disponibili esclusivamente su Apple Store).

Scegliere Smartphone Migliore: il Sistema Operativo | Unieuro

Processore e prestazioni incidono sulla scelta dello smartphone

Per un buon funzionamento del proprio smartphone è importante considerare il processore: quest’ultimo ne determina le prestazioni e la capacità di lavorare in multitasking.

Nelle specifiche degli smartphone puoi trovare dettagli relativi alle voci CPU (Central Processing Unit) oppure SoC (System on a Chip). Con CPU parliamo di processore vero e proprio e rappresenta la componente principale del SoC, ovvero un chip o circuito integrato che racchiude insieme al processore anche altri blocchi o moduli operativi, come la RAM di sistema o il controllo grafico. 

In generale, maggiore è la potenza della CPU, maggiori sono le prestazioni del dispositivo, anche se questo non rappresenta l’unico elemento ad impattare sulle prestazioni e se hai bisogno di installare molte app o di utilizzare diverse app contemporaneamente oltre alla CPU è importante che nella scelta del tuo smartphone tenga conto anche della RAM.   

Processore e Prestazioni Sono Fattori di Scelta dello Smartphone | Unieuro

L’importanza di Design e materiali per scegliere lo smartphone

Come scegliere uno smartphone? Anche l’occhio vuole la sua parte, pertanto il design e i materiali impiegati giocano un ruolo importante nel processo decisionale. 

Nel corso degli anni, i materiali degli smartphone hanno conosciuto un’evoluzione sia in termini di leggerezza sia in termini di resistenza sempre maggiori e già nei modelli più economici appartenenti a una fascia di prezzo fino ai 200 euro puoi contare ormai su materiali di ottima qualità.

Il progresso nel design è stato sempre più caratterizzato dai bordi curvi o dal full screen, caratteristiche che spesso si ritrovano nei modelli che rientrano in una fascia di prezzo medio-altra, dai 600 ai 1000 euro.

Anche il colore è un importante fattore di personalizzazione del proprio smartphone: le case produttrici stanno ricercando colori e sfumature sempre più originali, disponibili a partire dai modelli di fascia media (400-600 euro).

Infine, molti smartphone possiedono anche una certificazione IP, seguita da due numeri: il primo corrisponde alla resistenza alle polveri e il secondo alla resistenza ai liquidi. Più alto è il numero più lo smartphone sarà resistente; tieni però ben a mente che l’acqua del mare non è contemplata, a meno che non utilizzi delle protezioni apposite.

Scegliere Materiali Smartphone Impermeabile | Unieuro

Quale smartphone acquistare in base al display

L’evoluzione dei display degli smartphone è davvero incredibile, se consideriamo che al giorno d’oggi esistono gli schermi 4K, 2K o QHD, ossia con una risoluzione addirittura superiore al Full HD, si arriva fino a 2560×1440 pixel.

È possibile scegliere uno smartphone in base alle caratteristiche del display, considerando nello specifico: risoluzione, densità di pixel per pollice, tipologia e dimensioni.

Per quanto riguarda i primi due criteri, ovvero risoluzione e pixel, più sono elevati, più le immagini nel display risulteranno nitide. Le dimensioni del display, invece, sono a piacimento dell’utente: c’è chi preferisce avere uno smartphone più maneggevole e piccolino, e chi punta a dimensioni sempre più grandi, fino ad arrivare ai phablet, ossia i mix tra smartphone e tablet che si caratterizzano per un display molto grande

A seconda della tecnologia utilizzata poi, le tipologie di schermo possono essere differenti: display LCD, display AMOLED o display TRILUMINOS.

I display LCD (Liquid Crysyal Display), cioè a cristalli liquidi, sono presenti sui device di fascia di prezzo solitamente più bassa, ma comunque con una buona qualità di immagine; presentano qualche problema a livello di angolature di visione, per cui è possibile che le immagini non si vedano perfettamente inclinando lo smartphone, mentre la resa dei colori sarà fedele alla realtà. I display AMOLED, tipici degli smartphone Samsung e presenti per lo più sui modelli di fascia medio-alta, offrono un’elevata qualità e risoluzione delle immagini, colori intensi e offrono un maggiore risparmio energetico. Ci sono poi anche i display TRILUMINOS, la tecnologia degli smartphone Sony importata dalle Smart TV, dotati di una qualità maggiore rispetto agli LCD, ma generalmente inferiore rispetto ai display AMOLED.

Consigli Acquisto Smartphone: Display e Risoluzione | Unieuro

Il comparto grafico è un altro fattore di scelta

Quando si parla di comparto grafico e prestazioni degli smartphone, nella scelta bisogna prendere in considerazione la GPU, ossia l’unità di elaborazione grafica contenuta nel processore. 

Dal momento che maggiore è la qualità del comparto grafico, migliore sarà l’esperienza multimediale dell’utente, scegliere uno smartphone con una buona GPU è consigliato soprattutto a chi lo utilizza lo per videogiochi o per lavori strettamente connessi alla grafica.

Guida alla Scelta dello Smartphone: il Comparto Grafico | Unieuro

La memoria e la capacità di archiviazione

Per scegliere lo smartphone più adatto alle proprie esigenze è importante considerare la capacità della memoria di archiviazione.

Esistono due tipi di memorie: la RAM, che determina la memoria delle applicazioni in uso e permette o meno il multitasking, e lo storage, ossia la capacità di immagazzinamento di file, dati, immagine e applicazioni.

Per quanto riguarda la RAM (acronimo di random access memory), possiamo dire che in generale questa memoria incide sulla velocità del funzionamento delle applicazioni. Oggi è ancora possibile trovare delle RAM di 2 GB, ma sul mercato esistono ormai RAM che arrivano anche a 8 GB, per esempio nei modelli top di gamma. Anche in questo caso, la RAM è un criterio di scelta dello smartphone a seconda dell’uso che dovrai farne: se ad esempio lo utilizzi per motivi professionali e hai bisogno di lavorare contemporaneamente su diverse app, allora è bene controllare la RAM in dotazione allo smartphone prima di sceglierlo.

L’ultima evoluzione sono gli smartphone a 12 GB di memoria RAM di casa Samsung, come nel caso di alcuni modelli di Samsung Galaxy.

Per quanto riguarda invece la capacità di storage, c’è da dire che alcuni smartphone permettono l’espansione di questa memoria attraverso la scheda microSD, ma di base può andare dagli 8 GB fino ai 128 GB: più spazio avrai nel tuo telefono più avrai la possibilità di archiviare e mantenere tutti i tuoi dati.

Autonomia della batteria: come scegliere uno smartphone che può sostenere tutte le tue attività

È molto importante considerare cosa si deve fare con il proprio smartphone per capire quale sia il migliore per le proprie necessità anche quando si parla di batteria. La potenza della batteria degli smartphone è rappresentata in milliamperora (mAh): più il numero è elevato, più a lungo durerà lo smartphone in autonomia, senza bisogno di ricarica, anche se la capacità di durata è impattata anche da altri fattori, come ad esempio dalla presenza di un processore che potrebbe essere ottimizzato per il consumo energetico. 

Se hai bisogno dello smartphone solo per un utilizzo basilare, come fare telefonate, mandare sms, navigare in internet o sui social network, in genere le batterie degli smartphone sono sufficientemente implementate da consentirti performance per tutta la durata del giorno già a partire dai modelli più economici, spesso anche oltre! Un esempio? Ti potrebbero anche bastare i 2700 mAh dei modelli Sony Xperia.

Se invece utilizzi lo smartphone anche per giochi, per fotografie, video e conseguenti attività di editing o comunque se punti ad un forte utilizzo delle applicazioni, allora sarà meglio optare per gli smartphone dotati di una grande autonomia di batteria e un valore attorno ai 4000 mAh o superiore. Da questo punto di vista ad esempio puoi prendere in considerazione gli smartphone Motorola, che nella versione standard arrivano a 4500 mAh e nella versione Plus raggiungono i 5000 mAh e l’autonomia della batteria può durare anche 2 giorni!

Tipi USB Smartphone | Unieuro

Cavi e porte disponibili

Per l'acquisto dello smartphone non si possono non considerare anche accessori e porte d'ingresso, che impattano sia sul collegamento dello smartphone ad esempio al PC per il trasferimento dei dati, sia sul tipo di caricatore per la batteria. Innanzitutto, lo smartphone avrà quasi sicuramente bisogno di un cavo per la ricarica con una specifica porta d’ingresso, fatta eccezione per gli smartphone con ricarica wireless.

Per la maggior parte degli smartphone c’è stata un’evoluzione nel tempo per quanto riguarda le porte d'ingresso e si è passati dalle USB di tipo A fino alle USB di tipo C, passando ovviamente per il tipo B.

Mentre in uno smartphone con l’USB di tipo A e B c’è un verso specifico per l’inserimento del cavo nelle micro-porte degli smartphone, il tipo C è reversibile e non fa questa distinzione. Un’altra differenza tra questi tipi di USB, oltre alla forma, è anche la velocità di utilizzo, di trasferimento dati e, ovviamente, di ricarica. In questo senso le USB type-C sono le più attuali e le più veloci

Esistono poi anche gli smartphone che consentono una ricarica da remoto, come nel caso dei nuovi smartphone Huawei (versione PRO) o dei nuovi iPhone, che vantano di una carica veloce anche senza fili! 

Nello store online di Unieuro puoi selezionare le specifiche che più soddisfano le tue esigenze e scegliere lo smartphone migliore per te!

>
Torna in alto

Forse potrebbe interessarti anche....

Hai già letto la nostra guida all'acquisto degli auricolari bluetooth? Oppure sei alla ricerca di un monopattino elettrico e cerchi qualche consiglio d'acquisto? A volte sappiamo di cosa abbiamo bisogno, ma non come sceglierlo o quale scegliere perché orientrarsi nel panorama delle offerte disponibili può essere difficile. Per questo abbiamo pensato di redigere per te una guida all’acquisto che possa accompagnarti nella scelta del prodotto che più si addice alle tue esigenze. Vuoi conoscere come funziona la stampante laser? Segui la nostra guida all'utilizzo! Cerchi delle idee per un regalo da fare ai tuoi genitori o a qualcuno a cui vuoi bene? Scegli il regalo giusto con i consigli di Unieuro!

Monopattino Elettrico Adulti
Guida Scelta Monopattino Elettrico Adulti
Auricolari Bluetooth
Guida Acquisto Migliori Auricolari Bluetooth
Stampante Laser
Stampante Laser Come Funziona: Guida Utilizzo
Idee regalo
Tutte le Idee Regalo

Assistenza clienti

Scrivici
FILTRI
Suggeriti
Filtri attivi
Ordina per : Rilevanza
  • Rilevanza
  • Prezzo crescente
  • Prezzo decrescente
Reset filtri
Vedi 
Suggeriti
Mostra più prodotti
Confronta
È possibile confrontare al massimo 4 prodotti per volta.
Notifica disponibilità Inserisci il tuo indirizzo mail per essere avvisato non appena il prodotto tornerà disponibile

Effettua il login per aggiungere alla Wishlist
Confronta
Effettua il login per aggiungere alla Wishlist
Condividi
Acquista Notifica disponibilitá Ordina In abbinata In abbinata
Descrizione Specifiche Servizi Recensioni
Categorie Marca Prezzo Tutti i Filtri
Visualizza l'etichetta energetica
Svuota Wishlist Rimuovi Prodotto dalla Wishlist Aggiungi Sticker : seleziona prima un prodotto Aggiungi Sticker al prodotto Aggiungi Label : seleziona prima un prodotto Aggiungi una Label Aggiungi Nota : seleziona prima un prodotto Aggiungi una Nota Condividi la tua Wishlist
Informativa privacy